La Città Invisibile

Portale di Approfondimenti Generali

carta con IBAN

Quando si devono fare acquisti e bonifici per il proprio business e si ha la necessità di eseguire differenti operazioni bancarie in via semplificata, ottimizzando dunque i tempi, sarà sicuramente utile dotarsi di una carta collegata a un IBAN. La scelta andrà a influire direttamente sulla gestione delle finanze aziendali, dunque occorre essere consapevoli delle esigenze di lavoro e delle spese che si vogliono affrontare.

Ma cos’è e come funziona una carta con IBAN? Partiamo dal presupposto che ad offrire carte e piani pensati per il business sono sia le banche tradizionali che gli istituti online. Questi ultimi offrono inoltre la possibilità di gestire la carta direttamente tramite app, risparmiando così tempo prezioso.

Scegliere una carta con IBAN e affidarsi a un istituto di pagamento online come Qonto può essere molto importante per qualsiasi attività imprenditoriale. Diventa possibile beneficiare della convenienza dei conti 100% digitali, che si caratterizzano per un’estrema efficienza e per l’opportunità offerta di sfruttare servizi clienti funzionali e reattivi. Tutto ciò è reso possibile anche – e soprattutto – dalla totale assenza di filiali fisiche, che fanno altrimenti lievitare i costi. La carta con IBAN garantisce elevati standard di sicurezza e affidabilità ma soprattutto si presta a molteplici utilizzi.

Cos’è l’IBAN e in che modo la carta aziendale supporta il business

Con l’acronimo IBAN (ovvero International Bank Account Number) si fa riferimento a un codice alfanumerico che viene assegnato a ciascun conto corrente. Servirà a individuare in modo del tutto inequivocabile il conto stesso e anche a inviare o ricevere pagamenti e bonifici in totale sicurezza. Il codice IBAN in Italia è composto da 27 caratteri alfanumerici, utili a identificare sia la banca che il numero di carta e il suo circuito.

Vediamo ora quali sono i vantaggi offerti dalla carta con IBAN aziendale proposta da un istituto 100% digitale come Qonto. Per prima cosa non sarà più necessario da parte dei dipendenti anticipare del denaro per affrontare spese di lavoro, come ad esempio le trasferte o l’acquisto di materiali per l’ufficio. Potranno effettuare facilmente acquisti proprio grazie alle carte aziendali, senza dover richiedere il rimborso e potendo velocemente digitalizzare i giustificativi di spesa.

Il monitoraggio del conto corrente e relativi movimenti potrà essere effettuato in tempo reale tramite app. La carta con IBAN è uno strumento sicuro per via della presenza del codice CVV e dell’ausilio del sistema di sicurezza 3D Secure.

Come già accennato, i costi sono limitati perché non sono presenti le spese necessarie a sostenere la tradizionale rete di filiali fisiche. Qonto offre un conto business per professionisti e PMI utile a controllare entrate e uscite in qualsiasi momento. Grazie al servizio clienti veloce e sempre reattivo, peraltro, si potranno fugare rapidamente dubbi e ottenere velocemente info per telefono o via mail.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.