La Città Invisibile

Portale di Approfondimenti Generali

belle spiagge del sud della Sardegna

Il turismo in Sardegna è un’attività che ha preso piede solo nel corso della seconda metà del ‘900. In particolare le zone che tutti conoscono meglio, o che si nominano più spesso, si trovano nella zona nord dell’isola, sulla Costa Smeralda, in Gallura. In realtà i luoghi perfetti per un’estate al mare in Sardegna sono in tutta l’isola, compresa la zona a sud, nei pressi di Cagliari.

Le più belle spiagge di Cagliari

Cagliari è una grande città, il capoluogo della Regione, attiva e vivace durante tutto l’anno. Nei pressi di Cagliari sono presenti alcune tra le più belle spiagge della Sardegna, che negli ultimi anni anche i turisti hanno cominciato a scoprire. Per chi ama le lunghe passeggiate sulla spiaggia, sulla sabbia fine e con un mare splendido che fa da sfondo, la Spiaggia del Poetto è perfetta in ogni stagione, soprattutto da giugno a ottobre.

Tra le più belle spiagge di Cagliari ricordiamo anche Capo Malfatano, con un paesaggio da cartolina, ideale anche per chi va al mare con i bambini piccoli. Per chi ama la sabbia candida e finissima, molto bella è Cala Mosca; nelle vicinanze Cala Fighera è invece caratterizzata da piccoli ciottoli e dagli scogli, perfetta per chi ama lo snorkeling.

Nei dintorni di Cagliari

Spostandosi da Cagliari verso ovest si trova una costa bellissima, ricca di luoghi da visitare, di piccole cittadine arroccate tra le colline. Questa zona della Sardegna è caratterizzata da una natura ancora incontaminata: sono molte infatti le oasi naturalistiche, ottima scelta non solo per una giornata in spiaggia diversa dal solito, ma anche per la possibilità di organizzare escursioni alla scoperta di flora e fauna dell’isola.

Imperdibile è la zona di Chia, uno dei gioielli di questa zona della Sardegna, ricca per altro anche di strutture ricettive, dove è facile trovare una sistemazione in qualsiasi periodo dell’anno.

Molto bella anche la zona del Sulcis, con Sant’Antioco, su una grande isola costiera collegata alla terra ferma da una strada che si ferma proprio in questo splendido paese sulla costa. Anche qui spiagge assolate, sabbia fine e scogliere a picco la fanno da padrone. La Sardegna è così, si può cambiare spiaggia ogni giorno senza mai stancarsi di scoprire nuovi luoghi.

Come arrivare a Cagliari

Il modo migliore per visitare questa parte di costa sarda è l’automobile, per potersi fermare ogni giorno in una zona diversa, cosa praticamente impossibile con i mezzi pubblici. Volendo si può noleggiare una vettura appena arrivati a Cagliari, oppure si può facilmente partire dal porto di Civitavecchia con il traghetto diretto.

Se vuoi anche tu partire per goderti la costa sarda, il nostro consiglio è senza dubbio questo: prenota uno dei traghetti per Cagliari che partono ogni giorno da Civitavecchia. La traversata dura circa 14 ore, ma i traghetti offrono ottime cabine e scegliendo la partenza nelle ore serali si può viaggiare in notturna, così da arrivare a destinazione con le prime luci del giorno ed evitare di “sprecare” le ore del viaggio.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.