Come scegliere il giusto detergente professionale

scegliere detergente professionale

Scegliere il giusto detergente professionale per le proprie necessità non sempre è facile come superficialmente si può ritenere. Molto dipende dal tipo di azione che desideriamo attivare, dal tipo di superficie da trattare e da altri fattori che potrebbero condizionare in modo più o meno incisivo la riuscita del lavaggio.

Di seguito, per comodità, trovate alcune  linee guida che… forse vi permetteranno di orientare al meglio la vostra scelta di detergenti professionali!

In che modo è disponibile un detergente professionale

In genere i detergenti professionali vengono venduti in tre diversi formati a livello di consistenza, ossia:

  • Liquido: facile da dosare e da usare, è ottimo non solamente per il trattamento delle macchine e della sporcizia meno incisiva, quanto anche per un pretrattamento;
  • Polvere: particolarmente efficace la pulizia di un più ampio spettro di macchine, a parità di efficacia stimata è in genere meno costoso del detersivo professionale liquido;
  • Predosato: molti detergenti professionali sono resi disponibili in capsule monouso, contenendo in tal modo gli sprechi rispetto ad altri tipi di detergenti. A parità di efficacia, tendono ad essere leggermente più costosi.

Cosa considerare quando si acquista un detergente

I fattori da tenere in considerazione in caso di acquisto di un detergente professionale sono molteplici. Pensate innanzitutto all’ambiente e alle superfici da trattare per capire se preferite un prodotto specifico (es. anticalcare, sgrassante, sanificante ecc.) o multiuso, per cucina, bagno o tutti gli ambienti (universale) e via dicendo.

Quali materiali dovete detergere

In primo luogo, valutate quale superficie dovete trattare e se il detergente che state acquistando è o meno compatibile con essa; un aspetto che fa la differenza, ad esempio, riguardare il materiale. Alcuni detergenti constano di formulati che potrebbero risultare aggressivi e creare dei danni irreparabili.

Prendendo ad esempio il materiale della pavimentazione, immaginate di dover effettuare una pulizia piastrelle in grès porcellanato o  di un parquet: entrambi necessitano di cure particolari, per cui occorrerà acquistare un prodotto specifico per evitare abrasioni e problemi in grado di danneggiare la superficie, nonché per ottenere dei risultati ottimali in termini di igiene e brillantezza.

Modalità d’uso e applicazione

In secondo luogo, leggete attentamente come effettuare il trattamento: alcuni detergenti richiedono più tempo di azione o di essere diluiti con acqua, creando dei piccoli disagi che diverse persone potrebbero non voler affrontare.

Nel settore industriale si dispone dell’ausilio di carri per pulizie e altri strumenti che facilitano operazioni simili, ma per l’uso domestico può risultare più comodo impiegare prodotti professionali più pratici.

Formulato del detergente

Un altro elemento da considerare è anche quello legato alla composizione del detergente professionale: in commercio ne trovate senza coloranti, senza profumo, ipoallergenici e con tantissime altre varianti.

Ognuna di queste potrà essere appositamente indicata per specifici target di clientela. In tale ambito, sono sempre più diffusi i detergenti ecologici, prodotti eco-compatibili che sono privi di sostanze chimiche sintetiche che si trovano nella maggior parte dei detergenti.

Formato in vendita

Altro elemento che vi consigliamo di valutare è rappresentato dalle dimensioni: detergenti professionali e industriali generalmente vengono venduti in formati differenti. Anche online è possibile optare fra diverse combinazioni di confezione-misura e acquistare così l’alternativa che potrebbe fare maggiormente al proprio caso, sulla base delle preferenze e delle esigenze personali.

Infine, vi rammentiamo di seguire sempre le istruzioni del produttore per misurare la quantità corretta di detergente da usare (non è affatto detto che usarne di più vi porterà a migliori risultati!) e di leggere e seguire con attenzione le istruzioni sull’uso, avendo cura di rispettare soprattutto le indicazioni sulla sicurezza.

Ricordate dunque che sia che si tratti di una superficie comune, come la pavimentazione più resistente, sia che si tratti di una superficie molto più delicata, scegliere il giusto detergente professionale vi permetterà di arrivare al risultato preferito in tempi più rapidi, con maggiore rispetto della superficie da trattare e con una minore fatica.

Nel caso di dubbi, evitate acquisti fai-da-te che potrebbero rendere insoddisfacente l’attività di pulizia, e cercate sempre di parlarne con il vostro fornitore di riferimento, che sarà ben lieto di effettuare una consulenza per orientarvi nel migliore shopping!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *