Barcellona: consigli per vacanze low-cost

vacanze low-cost

Volete visitare le maggiori città europee ma al tempo stesso desiderate risparmiare quanto più possibile per godere delle bellezze della meta prescelta senza svuotare il portafoglio? Riuscirci non è così difficile, specialmente con alcune grandi città che nonostante la loro bellezza sono l’ideale per delle vacanze last minute in offerta, come ad esempio, su http://www.optatravel.com/lastminute/.

L’esempio più tipico è Barcellona, perla della Catalogna perfetta per una vacanza stupenda ed economica al tempo stesso. Raggiungerla è facilissimo: sono difatti tantissimi i voli delle compagnie più a basso costo che consentono di arrivare nella città di Gaudì, così come sono moltissime, in qualsiasi periodo dell’anno, le offerte last minute da cogliere al volo. Ma anche il soggiorno potrà riservarvi non poche sorprese da questo punto di vista.

Bisogna partire dal presupposto che a Barcellona, le cose da vedere sono ad ogni angolo, sia parlando di strade, vicoli e scorci nascosti, sia per quanto riguarda i veri tesori d’arte della città, con innumerevoli musei, parchi a tema e centri culturali.

Se il vostro desiderio è scoprire tali tesori risparmiando, la prima cosa da fare è procurarsi la Barcelona Card, una tessera che consente l’utilizzo di tutti i mezzi pubblici, l’ingresso gratis a 10 musei e sconti per l’ingresso a circa 80 attrazioni. Bastano 45 euro per la tessera da tre giorni, 55 per quella da due o 60 per quella da cinque giorni.

Per quanto riguarda il soggiorno, sappiate che non dovrete rinunciare alla bellezza di quartieri come l’alternativa Gracia, il modaiolo Born, la frizzante Barceloneta, l’affascinante Barrio Gotico, o il cosmpolita e misterioso Raval. Tra queste, se volete risparmiare quanto più possibile, vi consigliamo di scegliere le zone di Poble Sec, Sants, Raval o Gracia. A due passi dal centro, vi permetteranno di spendere meno ed entrare in contatto con il lato della città più popolare e autentico.

Tralasciando invece musei e altri luoghi a pagamento, bisogna inoltre ricordare l’esistenza di posti perfetti per vivere “gratis” Barcellona. Concedetevi una lunga passeggiata sul Paseo Maritimo, dalla spiaggia della Barceloneta verso il Forum, oppure fate un picnic sulla collina di Montjuic, per immergersi nella natura e ammirare la città dall’alto.

Fatevi poi un giro tra i bar del Raval, in un’atmosfera da noir che vi conquisterà, oppure andate alla scoperta delle piazze e delle viuzze ricche di atmosfera del Barrio Gotico, allontanandosi dai percorsi più battuti dai turisti. Scoprirete una Barcellona davvero magica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code