Cercare lavoro: qualche consiglio per non perdere di vista l’obiettivo

cercare lavoro

Cercare lavoro può diventare, talvolta, un vero e proprio lavoro con ore e ore sprecate tra colloqui, annunci e computer senza ricavarne, come si suol dire, un ragno dal buco. Spesso si sbaglia l’approccio o lo stile con cui si invia una semplice mail; in altri casi si ha una formazione semplicemente passata di moda, oppure, e non è cosa da poco, si è un po’ sfortunati e si tarda ad incontrare la persona giusta nel momento giusto.

Il primo passo per cercare lavoro è di affrontare con calma questa ricerca e soprattutto conoscere le regole per dosare ed indirizzare bene le proprie forze. A questo scopo diamo una serie di consigli pratici per procedere correttamente alla ricerca di lavoro: il punto di partenza, anche se non sempre offrono le possibilità sperate, sono naturalmente i centri per gli impiego e le agenzie di lavoro. Molto spesso in queste sedi vengono proposti degli stage, spesso snobbati dai giovani per i motivi che tutti conosciamo, ma altre volte non mancano proposte allettanti, di formazione o di inserimento in un settore che, a lungo termine, può proporre forme contrattuali interessanti.

Un operatore di orientamento del Centro per l’Impiego può, inoltre, dare aiuto per capire le professioni più adatte ai propri studi, esperienze, conoscere i propri punti forti e punti deboli ed a dare una serie di consigli su come compilare un curriculum o affrontare un colloquio. Gli stessi, inoltre, dispongono di elenchi di imprese in cerca di personale a cui inviare la propria candidatura, elenchi di bandi pubblici e graduatorie pubbliche aperte che il candidato potrebbe aver trascurato o sottovalutato.

Identificati i potenziali datori di lavoro la prima mossa possibile è quella di compilare un elenco di aziende che, legate o no all’ambito di studi o esperienze effettuate e comunque alle proprie aspirazioni, potrebbero essere interessate alla candidatura. Sicuramente avvalendosi di Internet si utilizza uno strumento molto ricco che consente di risparmiare tempo e risorse ed accedere ad un alto numero di offerte di lavoro aggiornate e ai siti delle aziende dal profilo cercato.

Spargere la voce a tutti i propri conoscenti e spiegare loro le vostre competenze, inoltre, può essere un ottimo passaparola perché spesso chi vi conosce è il miglio pubblicitario. Trovato l’aggancio giusti, infine, non resta che preparare un buon curriculum e un’ottima lettera di presentazione perché inserire in maniera errata i propri dati potrebbe diventare addirittura un boomerang.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *