Trading online: la moda del forex contagia anche l’Italia

la moda del forex

Si sente spesso parlare di forex e di quanto sia facile ottenere considerevoli guadagni con il minimo rischio, ma è davvero così semplice? E soprattutto tutti sono in grado di praticare il trading online? Prima di analizzare come funziona il trading online e il forex è opportuno conoscere precisamente il mercato e quali sono i rischi o i vantaggi nell’investire nello scambio di valute.

Forex: storia e caratteristiche del mercato più in crescita del momento

Il moltiplicarsi delle piattaforme di trading online dedicate al forex sono solo un piccolo segnale di quanto sia capillare e diffuso questo nuovo tipo di mercato finanziario che opera a livello globale. L’acronimo Forex viene usato per indicare il Foreign Exchange Market o FX, il mercato internazionale di scambio di valuta estera. Lo scambio di monete e in particolare dell’oro ha origini molto antiche, ma è solo a partire dagli anni settanta che si è abbandonata la compravendita dell’oro per dedicarsi allo scambio delle valute estere.

Il successo repentino del Forex è da ascrivere perlopiù alla flessibilità delle valute e alla possibilità di investire pur non essendo operatori del settore. Il mercato globale del Forex è sempre aperto e può essere monitorato da remoto tramite qualsiasi dispositivo elettronico connesso ad internet. Il Forex presenta alcune caratteristiche uniche rispetto a gli altri mercati finanziari, innanzitutto non presenta nessuna sede fisica centralizzata, in questo modo gli scambi avvengono esclusivamente on line o via telefono.

Il mercato del Forex è costantemente aperto ed è attivo 24 ore su 24 anche durante le festività nazionali, per consentire il libero scambio in qualsiasi momento da ogni latitudine terrestre. Il Forex è il più grande al mondo ed ha una liquidità praticamente infinita, a differenza di tutti gli altri mercati finanziari. Per iniziare ad investire nel Forex non è necessario affidarsi a delle banche, vista la presenza di tantissime società di trading online e dei differenti operatori attivi sul mercato delle valute estere.

L’unico punto in comune con i tradizionali mercati finanziari è che le oscillazioni delle valute possono variare a seconda delle contingenze economiche e di particolari eventi geopolitici.

L’individuazione della migliore piattaforma di trading online

Prima dell’avvento di Internet, il mercato del Forex era dominio assoluto delle banche, ma grazie alla nascita di piccole compagnie denominate “Retail forex brokers”, anche i piccoli investitori sono potuti entrare nel lucroso mondo dello scambio di valute estere. Visto lo straordinario successo del trading online, sono molti i siti che mettono a disposizione degli utenti delle video guide per illustrare come operare nel Forex, una buona opportunità per muovere i primi passi nel mondo del trading online.

Investire nel Forex non comporta particolari difficoltà e possono partecipare anche coloro che non possiedono grandi patrimoni, in parole povere il Forex è un mercato democratico aperto ad ogni tipologia di persona. Per cominciare ad investire nel Forex è opportuno affidarsi ad un broker sicuro ed affidabile, autorizzato e regolamentato dalla Consob. Il primo passo per ottenere guadagni facili e immediati è scegliere la migliore piattaforma di trading online o affidarsi ad un broker, un intermediario che si occupa di investire per conto del risparmiatore.

Vista la moltitudine di siti che operano nel Forex è necessario operare una cernita iniziale: verificare se la società sia stata autorizzata dalla Consob, analizzare le opinioni degli utenti, leggere le statistiche dei trader, verificare se vi siano bonus o offerte convenienti, ma soprattutto analizzare la semplicità di utilizzo della piattaforma e la presenza di dati in tempo reale.

Come iniziare ad investire nel Forex

Dopo aver individuato la piattaforma di trading online ideale bisogna iscriversi e comprendere alcuni concetti basilari prima di rischiare i propri risparmi. Innanzitutto è bene precisare che non è assolutamente possibile puntare su un’unica valuta, infatti tutti gli scambi Forex si basano sull’individuazione di coppie di valute. Per semplificare, se si sceglie di investire nel più classico scambio di valute euro/dollaro americano bisognerà puntare sulla coppia EUR/USD e decidere quale delle due si rafforzerà rispetto all’altra per poterla acquistare o in caso contrario vendere la coppia se si pensa che l’euro soccomberà rispetto al dollaro.

Ogni investitore può decidere di adottare due posizioni finanziarie: la posizione long o la posizione short, la prima identifica un comportamento che consiste nell’aspettare che la valuta acquisti di valore nel tempo, mentre la seconda è quella in cui l’investitore vende la propria valuta con l’obiettivo di riacquistarla in seguito quando salirà di prezzo.

Per iniziare ad operare nel trading e ottenere dei piccoli guadagni si possono anche seguire e i consigli dei trader più esperti e affidabili, o semplicemente copiare le loro mosse, in questo modo non si rischierà di veder sfumare il capitale iniziale in poco tempo. Il Forex, come tutti gli altri sistemi di investimento comporta alcuni rischi e i risultati non sono sempre garantiti, ma è sicuramente uno degli strumenti finanziari più semplici da utilizzare con un piccolo investimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *